Riparte Intrecci: per un quartiere educante, sociale, sicuro, felice

Intrecci Educativi rientra all’interno della sfida più avanzata, ambiziosa, coraggiosa che la comunità di Fonti San Lorenzo si pone davanti per i prossimi anni: costruire il quartiere educante di Fonti San Lorenzo.

Un quartiere in cui bambini e bambine, ragazzi e ragazze, famiglie circolano liberamente in ambienti a misura di persona, fanno esperienze sociali e formative, danno vita a eventi culturali e momenti di incontro costanti. Un quartiere del presente e del futuro, che sa prendersi cura di chi lo vive. Un quartiere che è sicuro perché illuminato di persone, di vita, di fiducia, di socialità. Un quartiere che crede nella responsabilizzazione di tutti coloro che lo vivono, dai bambini agli anziani. Un quartiere che guarda avanti, al futuro, alla mobilità sostenibile e all’economia circolare. Un quartiere capace di immaginarsi sempre più bello, vivibile, adeguato anche a chi ha difficoltà e problemi.

Con questo spirito, riprende il progetto di Intrecci Educativi interrotto con il lockdown di Marzo dopo aver trasformato l’aula magna della scuola con CO-BAU, il laboratorio di progettazione e costruzione dello spazio https://centrofontisanlorenzo.it/it_IT/intrecci-educativi-laboratori/.

Ripartiamo da dove avevamo interrotto: dai desideri dei ragazzi e delle ragazze della scuola media Patrizi, dai loro bisogni e dalle proposte venute fuori nelle assemblee. Per questo Lunedì 12 Ottobre è partito il doposcuola popolare, un vero e proprio impegno per il Centro Culturale, con educatori e volontari disponibili dalle 14.30 alle 16.30 ogni giorno nello spazio recuperato per favorire lo studio e il supporto di chi ha bisogno, sostenendo anche l’aiuto reciproco.

La prossima settimana ci sarà un appuntamento con i genitori e uno con i docenti, che anticiperanno i primi laboratori per ragazzi (fotografia analogica e falegnameria) e la formazione per adulti che coinvolgerà genitori, docenti, negozianti del quartiere.

 

CO-BAU: progetta e costruisce il tuo spazio

Dopo scuola popolare