E poi c’è Koiné…Ma soprattutto adesso

In questi giorni così strani di incertezze, di paure, di speranze e dolci fatti in casa, noi di Koinè abbiamo deciso di non rassegnarci ad uno sgretolamento dei legami sociali, ma di fare il nostro meglio per continuare a diffondere consapevolezza, cultura e condivisione.
La diffusione del virus sta avendo un impatto sulle nostre vite difficile da sottovalutare, andando ancor di più ad accrescere quell’apatia sociale che tanto cerchiamo di combattere.
Di conseguenza questi mutamenti richiedevano una risposta urgente e per noi al centro di questa risposta non può che esserci uno sforzo cooperativo, che spinga ciascuno a fare la propria parte.
Contribuire oggi, con urgenza, con un piano collettivo di contrasto all’isolamento e alla reclusione volontaria sul divano: da qui nasce EPCK, “E poi c’è Koiné”

Un programma online di dirette Facebook che fa informazione, intrattenimento, cultura per tutte le età. Ci siamo messi in gioco per noi stessi e per gli altri, per non lasciare nessuno da solo.

Rispettare i limiti per battere il contagio non significa spegnere il cervello. Diciamocelo, ci ha portato qui la competizione individuale e ci salverà solo la cooperazione collettiva con una mobilitazione dal basso.
È la prova che dentro questo spazio, anche se reclusi in casa o costretti a ridurre al minimo le relazioni sociali, possiamo prenderci cura insieme delle nostre paure e far pesare la nostra voce.


Lunedì – Martedì – Mercoledì – Venerdì

alle 18:00

in diretta sulla nostra pagina Facebook.

Lunedì 13 alle 18:00 saremo insieme a i CAPABRÒ!