musicaSala Prove

 

Dedicata al grande amico e musicista scomparso Oliviero De Quintajé, la sala prove gestita dall’associazione CCFSL mette a disposizione di tutti uno spazio per divertirsi, socializzare e sviluppare le proprie capacità creative ed espressive, all’insegna della comune passione per la musica. La sala, dotata di strumentazione nuova ed efficiente, ospita ogni anno decine e decine di gruppi di età e stili musicali differenti; è un supporto concreto e stimolante che valorizza il ruolo sociale della musica, soprattutto per i giovanissimi.

L’accesso alla sala prove è consentito a tutti, anche ai non soci. Per rendere possibile l’erogazione di questo servizio e per sostenere concretamente l’Associazione, è possibile offrire un proprio contributo tramite una donazione.

Progetto senza titolo (5)

 

 

Orari e prenotazioni

La sala prove è aperta per tutti quelli che vogliono suonare e passare una buona serata. Poi prenotare la tua sala in queste fasce orarie:

  • 16.00-19.00: dal lunedì al sabato
  • 19.30-21.30: solo martedì e giovedì
  • 21.30-23.00: solo martedì, giovedì

Cosa aspetti? Registrati come singolo musicista o come band e prenota subito la tua sessione di prove!

 

Registrati
e Prenota
la tua sessione

 



Impianto audio A

  • mixer 24 canali BERINGHER SX2442FX (con cavo alim. [21] )
  • monitor attivo PROEL FLASH 12 A (con cavo alim. [23] )
  • cavo PROEL cannon-cannon collegamento mixer-monitor
  • monitor attivo PROEL FLASH 12 A (con cavo alim. [26] )
  • cavo PROEL cannon-cannon collegamento mixer-monitor

Impianto audio B

  • mixer 10 canali FBT Mercury 410 RE (amplificato)
  • cavo collegamento mixer-monitor jack-jack (lungo, grigio)
  • monitor passivo FBT Light Force 50 
  • cavo collegamento mixer-monitor jack-jack (lungo)

Set BATTERIA Alto Ritmo

  • cassa [01] con pedale PEARL [13] timpano [02] 2 tom [03 e 04]
  • rullante con asta [05 e 06] charleston con asta [09] piatto ride con asta [11] asta piatto crash [12] sgabello PEACE [14]
  • asta microfono SOUNDSTATION SMICS-200 BK
  • leggio (zincato)

Strumentazione aggiuntiva

  • amplif. chit. elet. FENDER HOT ROD DELUXE (40W valvolare)
  • pedale selezione canali FENDER Hot Rod Deluxe
  • amplificatore per basso AMPEG BA 115hp (220W)
  • microfono voce SHURE SM58 (con boccola asta e astuccio)
  • microfono voce SHURE SM58 (con boccola asta e astuccio)
  • microfono SHURE SM57 (con boccola asta e astuccio)
  • cavo SOUNDSTATION BMCXX-5BK cannon-cannon (5m)
  • cavo SOUNDSTATION BMCXX-5BK cannon-cannon (5m)
  • cavo SOUNDSTATION BMCXX-10BK cannon-cannon (10m)
  • asta microfono SOUNDSTATION SMICS-200 BK
  • asta micr. SOUNDSTATION SMICS-300 BK (regolaz. rapida)
  • leggio nero SOUNDSTATION SMS-700-BK (con astuccio)
  • leggio nero SOUNDSTATION SMS-700-BK (con astuccio)

Per alcuni anni abbiamo provato con una gestione “in amicizia”. I risultati sono stati non sempre ottimi. Così abbiamo pensato di adottare un regolamento. Oggi la sala prove è vissuta e rispettata da tutti, e l’amicizia rimane quella di prima!

L’Associazione CCFSL, con l’allestimento e la gestione della S. P. De Quintajè, si propone di offrire agli utenti, ai musicisti e ai gruppi musicali del territorio (sia soci che non soci) uno spazio e un’opportunità per divertirsi, socializzare e sviluppare le proprie capacità creative, espressive e le proprie conoscenze culturali.

L’obiettivo del presente Regolamento è quello di regolare le modalità di accesso e di utilizzo della S. P., e di informare gli utenti.

L’intenzione dell’Associazione CCFSL – nel redigerlo e adottarlo – è quella di rendere semplice, chiaro ed equo l’uso della S. P.; allo stesso tempo si vuole dare possibilità, a tutti coloro che lo desiderano, di poterla utilizzare in condizioni efficienti.

In quest’ottica risulta più facilmente comprensibile la necessità di adottare alcune regole volte a:

– garantire la possibilità di disporre di attrezzature in buono stato e funzionanti, e di una S. P. efficiente, pulita e sicura;
– evitare danni (dovuti ad un uso non corretto) alla strumentazione musicale e alla struttura messa a disposizione dall’Associazione. Allo stesso modo, ovviamente, si vogliono scongiurare furti della strumentazione musicale e di quanto altro viene messo a disposizione (cosa che purtroppo può accadere…);
– evitare squilibri nella frequenza di accesso alla S. P. e nell’utilizzo della strumentazione; al contrario si vogliono fissare modalità di accesso e utilizzo trasparenti, note a tutti ed eque.

Agli utenti pertanto è richiesto un utilizzo della sala responsabile, partecipativo e comunicativo.

Per poter accedere alla S.P., è necessario innanzi tutto che ogni utente compili il Modulo di Iscrizione (gratuita) come descritto al par. 2.1 e riportato nell’Allegato A. Non è strettamente necessario essere soci dell’Associazione CCFSL per poter usufruire della S.P.; tuttavia appare logico e appropriato che gli utenti che intendano farne uso desiderino sostenere l’Associazione e parteciparvi anche attraverso il proprio tesseramento.
Inoltre per rendere possibile l’erogazione di questo servizio e per sostenere concretamente l’Associazione, è possibile nti offrire un proprio contributo tramite una donazione (vedi par. 2.2).

2.1 Iscrizioni

Va fissato, di comune accordo, un incontro tra uno dei Responsabili della S. P. e tutti i componenti del gruppo musicale (o comunque della formazione composta dai vari utenti).
Dopo aver fatto reciproca conoscenza, verrà esposto il contenuto del presente Regolamento e le regole per l’utilizzo della S. P. .
In questa occasione inoltre sarà richiesto ad ogni utente di compilare il Modulo di iscrizione e di sottoscrivere la Dichiarazione di presa visione del Regolamento (vedi Allegato A). Il documento originale sarà conservato dall’Associazione CCFSL, mentre una copia rimarrà agli utenti.
Infine verrà nominato un Referente per il gruppo musicale (o formazione) a cui l’Associazione potrà rivolgersi per eventuali comunicazioni; pertanto sarà richiesto al Referente un proprio recapito (telefono cellulare e/o e-mail).

2.2 Donazioni per sostenere la Sala Prove De Quintajè

Per consentire all’Associazione CCFSL di mettere a disposizione una struttura efficiente, duratura e di potervi organizzare attività, è possibile (e gradito) effettuare una donazione all’Associazione.
L’ammontare di tali donazioni verrà impiegato dall’Associazione CCFSL per:
– sostenere i costi delle utenze (corrente elettrica, riscaldamento, acqua, pulizie);
– mantenere la S. P. e la strumentazione in essa contenuta in condizioni efficienti e di sicurezza (ad esempio: manutenzione/sostituzione della strumentazione musicale e degli accessori, manutenzione/sostituzione del materiale fono-isolante, …)
– potenziare eventualmente le attrezzature (acquistando nuove strumentazioni, apparecchiature o integrando i dispositivi fono-isolanti).

Viene quindi sottolineato che né l’Associazione CCFSL, né tantomeno i volontari Responsabili della S. P. traggono profitto dalla gestione della stessa.

2.3 Orari delle sessioni di prova

E’ possibile utilizzare la Sala Prove esclusivamente nei casi sotto indicati:

– nel pomeriggio, nei giorni di apertura del C.A.G. / Ludoteca: martedì, giovedì, domenica dalle 16:00 alle 18:30 (la Sala va poi sgomberata entro le 19:45) mercoledì, venerdì dalle 17:00 alle 19:30 (sgomberare entro le 19:45) sabato dalle 18:00 alle 20:30 (sgomberare entro le 20:45).
– la sera, nei giorni di martedì, giovedì (in cui saranno disponibili dei Responsabili volontari) dalle 20:00 alle 22:45 (la Sala va poi sgomberata entro le 23:00), il sabato dalle 21:00 alle 22:30 (sgombero entro le 22:45). In alternativa nel caso di sessioni durante la sera è possibile, a seconda della disponibilità dei Responsabili e della Sala Prove, accordarsi anche per un giorno diverso. Rimane comunque fissato un limite massimo di 4 sessioni di prove a settimana per la fascia serale.

2.4 Prenotazione delle sessioni di prova

2.4.1 Modalità di prenotazione

La prenotazione può essere effettuata inviando una richiesta tramite e-mail all’indirizzo: sp.dequintaje.ccfsl@gmail.com
Questa sarà considerata valida solo se confermata dai Responsabili (tramite apposita e-mail di conferma).
La prenotazione dovrà essere fissata con almeno 48 ore di anticipo.
Inoltre non è possibile effettuare più di una prenotazione per volta; pertanto solo dopo aver effettuato la sessione di prove prenotata sarà possibile fissarne una nuova (salvo casi eccezionali da concordare eventualmente con i Responsabili della S. P.).

Riguardo le modalità di prenotazione, ogni gruppo dovrà inviare una semplice richiesta di prenotazione indicando, oltre alla data e alla fascia oraria della sessione, la “strumentazione aggiuntiva” (oltre a quella “di base” normalmente a disposizione nella S. P.) che si desidera utilizzare secondo le indicazioni descritte di seguito.

Generalmente è sempre a disposizione nella Sala la strumentazione elencata nell’apposita sezione di questa pagina

Nel caso in cui non si volesse utilizzare questa “strumentazione di base” è bene che il gruppo richiedente lo specifichi nella richiesta di prenotazione, e che il Responsabile lo annoti nel Calendario.

Nella prenotazione basta semplicemente elencare ciò che si desidera utilizzare della strumentazione aggiuntiva.

2.4.2 Consegna e responsabilità circa la strumentazione messa a disposizione

Il Responsabile che riceve e conferma la Prenotazione, andrà ad annotare sul foglio excel apposito (Calendario delle prenotazioni) la strumentazione che il gruppo ha richiesto (semplicemente spuntando fra le varie opzioni della lista quelle interessate).

All’apertura della Sala Prove, un Responsabile provvederà a prelevare dagli armadietti quanto richiesto dal gruppo nella prenotazione e ad affidarglielo. In tal modo ogni gruppo musicale avrà sotto la propria responsabilità esclusivamente le apparecchiature che effettivamente utilizza.

Nell’eventualità in cui un utente vada ad utilizzare un’apparecchiatura che presenti malfunzionamenti o guasti, l’utente è pregato di chiamare al telefono immediatamente (nel suo interesse) il Responsabile e di informarlo nei dettagli. In questo modo per l’Associazione è possibile individuare repentinamente malfunzionamenti o danni e procedere rapidamente alla riparazione; per l’utente invece è possibile sollevarsi da ogni responsabilità riguardo i guasti di tale apparecchiatura.
Inoltre se dovesse rendersi necessario individuare eventuali responsabilità sul malfunzionamento di tale apparecchiatura (da attribuirsi non certo al normale utilizzo, quanto ad un uso non corretto) sarà possibile individuare più facilmente quando, e da chi, essa sia stata adoperata.
I Responsabili della S. P. provvederanno comunque ad effettuare controlli periodici di tutte le apparecchiature e della struttura.

2.4.3 Numero massimo di sessioni di prova per ogni gruppo musicale2.4.1 Modalità di prenotazione

Se risulterà necessario, i Responsabili della S. P. fisseranno via via – in base al numero degli utenti e delle richieste – un numero massimo di sessioni di prova che ogni gruppo musicale può effettuare al mese (al fine di garantire a tutti la possibilità di usufruire della S. P.).
Sarà compito dei Responsabili comunicare tali decisioni agli utenti.

2.4.4 Annullamento della prenotazione

Nel caso in cui, dopo aver prenotato la Sala, il gruppo musicale non abbia più la possibilità di effettuare le prove, il referente del gruppo potrà annullare la prenotazione avvertendo quanto prima possibile il Responsabile della S. P. e comunque con almeno 24 ore di anticipo (dall’ orario della sessione di prove prefissata); in questo modo si rende possibile una nuova prenotazione da parte di altri utenti eventualmente interessati (sarà compito dei Responsabili comunicare, appena possibile, la nuova disponibilità agli altri utenti).
Se l’annullamento della prenotazione non sarà ricevuto dai Responsabili con le 24 ore di anticipo il turno andrà perso e verrà comunque conteggiato.

3.1 Regole di comportamento

• Ogni utente o frequentatore della S. P. è tenuto a leggere con attenzione il presente Regolamento, a sottoscriverlo al momento dell’Iscrizione e a rispettarlo.
• Ogni utente o frequentatore della S. P. è tenuto al rispetto di tutte le persone che frequentano l’Associazione CCFSL.
• All’interno della sala prove non è consentito fumare (in particolare perché il materiale insonorizzante è altamente infiammabile) e non è consentito introdurre bevande (ad eccezione dell’acqua) o cibi. Per poterlo fare basta semplicemente raggiungere l’esterno dello stabile.
• E’ vivamente sconsigliato lasciare propri strumenti o apparecchiature nella S.P. ; l’Associazione CCFSL declina ogni responsabilità sull’utilizzo che terze persone possano farne o sui danni che ad esse possono essere inflitti.
• Gli armadietti sono ad uso esclusivo dell’Associazione; è vietato spostarli, danneggiarli o aprirli.
• La S. P. va mantenuta pulita e in ordine; alla fine del proprio turno, se sono stati spostati oggetti o modificate le regolazioni delle apparecchiature si è pregati di riordinare tutto come nelle condizioni iniziali. Ovviamente non è consentito installare o appendere alcunché, imbrattare o apportare scritte..ecc. .
• Possono accedere alla S.P. e utilizzare quanto messo a disposizione solamente gli Iscritti all’uso della S.P.(vedi paragrafo 2.1) e altre due persone non appartenenti al gruppo; nel caso di eventuali comportamenti non corretti, o di danni alle attrezzature o strutture da attribuire a queste ultime, saranno i membri del gruppo (o il referente) a risponderne.

3.2 Regole di utilizzo dell’apparecchiatura

• Ogni utente si assume la responsabilità di essere a conoscenza circa il corretto utilizzo dei vari strumenti e delle apparecchiature che va ad utilizzare. Per qualsiasi dubbio riguardo il loro corretto utilizzo è possibile consultare i libretti di istruzioni delle apparecchiature (che si trovano a disposizione nella S. P.). Nel caso in cui l’utente non sia perfettamente a conoscenza delle corrette modalità d’uso, si sconsiglia vivamente di utilizzare l’apparecchiatura, visto che i danni che si possono provocare sono rilevanti (e la responsabilità ricade direttamente su chi li provoca).

Promemoria:
– Prima di accendere le apparecchiature (mixer, amplificatori..) accertarsi che il volume sia posizionato al minimo;
– Prima accendere il mixer, poi le casse;
– Prima spegnere le casse, e solo dopo spegnere il mixer;
– Per l’utilizzo dell’amplificatore per chitarra FENDER HOT ROD DELUXE, ricordarsi scrupolosamente di far scaldare adeguatamente la valvola prima di usare l’ampli, di attendere che si raffreddi a fine utilizzo e di evitare di spostarlo a valvola ancora calda; inoltre, data la delicatezza delle valvole, porre attenzione quando lo si sposta appoggiandolo delicatamente ed evitando qualsiasi urto.

• Ogni utente o membro del gruppo è tenuto, prima dell’inizio delle prove, a verificare il corretto funzionamento degli strumenti e delle apparecchiature che gli vengono messe a disposizione. Allo stesso modo va verificato che non vi siano state manomissioni o danneggiamenti delle attrezzature. Nel caso questo si verifichi, va immediatamente contattato il Responsabile della S.P. e vanno dettagliatamente illustrati i problemi riscontrati (vedi par. 2.4.2).
• Gli eventuali danneggiamenti effettuati durante lo svolgimento delle prove (dovuti ad un utilizzo non corretto delle attrezzature) sono a carico degli utenti.

La S.P. è un bene di tutti (soci e non soci) e il suo rispetto vuol dire anche rispetto per gli altri. Un utilizzo corretto e responsabile consente a tutti di avere la possibilità di divertirsi e crescere usando uno spazio pulito, efficiente e vantaggioso economicamente.
Pertanto chi non si allineerà a questi obiettivi potrà anche essere sanzionato (con una cifra a discrezione del Direttivo) e/o addirittura escluso dall’utilizzo della stessa.

La strumentazione della S. P. non può essere presa in prestito o in affitto, né usata in esterno se non per concerti, manifestazioni, ecc. organizzati dall’Associazione CCFSL.

3.3 Responsabilità verso persone o cose

L’Associazione CCFSL declina ogni responsabilità per i danni causati alle persone, o cose, da parte dei frequentatori della S. P. che si comportano in modo scorretto.
Per i minorenni è richiesto il permesso scritto dei genitori, o di chi ne fa le veci, che declini qualsiasi imputazione di responsabilità all’Associazione CCFSL di dolo in caso di sinistro o infortuni alle persone o alle loro cose. I moduli saranno resi disponibili previa richiesta e potranno essere consegnati al momento dell’Iscrizione.

3.4 I Responsabili della Sala Prove

I Responsabili della Sala Prove De Quintajè sono nominati dal Direttivo dell’Associazione CCFSL e ad essi vieni affidata la gestione e il coordinamento della S. P. .

A Responsabili della S. P. è affidato il compito di:
• redigere e modificare il presente Regolamento della S. P. in base ad eventuali nuove esigenze o problematiche che si presentino, comunicandone e condividendone i contenuti con il Direttivo dell’Associazione;
• redigere e compilare il Calendario delle prenotazioni (date delle prenotazioni e lista dettagliata della strumentazione utilizzata); permettere l’ingresso agli utenti nella S.a P. durante gli orari delle prenotazioni e consegnare la strumentazione richiesta; provvedere alla chiusura della S. P. al termine della Sessione di Prove, dopo aver accertato che la struttura sia stata riconsegnata in ordine, pulita e con le apparecchiature scollegate o spente;
• controllare periodicamente la strumentazione e le apparecchiature della S. P. , provvedendo eventualmente a far riparare o a sostituire gli oggetti danneggiati (ricorrendo alla somma accumulata attraverso le quote versate dai fruitori);
• provvedere all’acquisto di nuovi strumenti e apparecchiature che si sono resi necessari, facendo uso della somma accumulata tramite le quote versate dai fruitori;
• convocare, quando essi lo ritengano necessario, riunioni con i fruitori della S. P. per discutere di aspetti e problematiche legate alla stessa. Gli utenti sono fortemente invitati a partecipare a tali incontri, con almeno un rappresentante per ogni gruppo musicale;
• prendere decisioni e/o provvedimenti nei confronti di utenti che hanno provocato danni alla struttura o che si sono comportati in modo scorretto contravvenendo a quanto descritto nel presente Regolamento. Nel caso i Responsabili lo reputino necessario e dovuto, essi possono anche imputare sanzioni agli utenti in questione (in particolare per coprire le spese di riparazione o sostituzione delle apparecchiature danneggiate) o decidere di allontanarli dall’uso della struttura.

COSA PUOI FARE TU?

La sala prove, come l’intera produzione musicale che ruota attorno ad essa, vive e si alimenta con l’impegno dei volontari e i fondi dell’associazione. Anche tu puoi aiutarci.

In che modo?

lavori

tutoraggio
  • Dona per investire sulla qualità della strumentazione, sulla manutenzione della sala, il ricambio e la preservazione della strumentazione
  • Dona per rendere sostenibile la realizzazione di concerti pubblici.

 

DONA ORA

 

  • Aiutaci a organizzare eventi musicali come Memorabilia, jam sessions, concorsi e tutto ciò che può gravitare attorno alla musica.
  • Aiutaci a gestire la sala prove nella sua quotidianità, con aperture e chiusure, manutenzione quotidiana.
  • E se sei un musicista, puoi supportare i musicisti principianti, aiutarli a crescere, tutorare le band nascenti, sostenerli in sala prove e nei live
ATTìVATI ORA