societaErasmus+

Scambi giovanili

Gli scambi giovanili (Youth Exchanges) sono progetti realizzati grazie al co-finanziamento del programma europeo Erasmus+.

Gli scambi hanno una finalità pedagogica di apprendimento in un contesto non formale e si rivolgono a giovani di età compresa  tra 13 e 30 anni.
Il Centro Culturale Fonti San Lorenzo promuove youth exchange in Italia e all’estero. Attraverso gli scambi giovanili è possibile riunire gruppi di giovani provenienti dall’Italia e da varie nazioni europee e fornire loro opportunità di partecipare ad un progetto su un tema di interesse comune, per un periodo minimo di 5 giorni e massimo di 21. Durante uno scambio di giovani, i partecipanti portano a termine congiuntamente un programma di lavoro attraverso una combinazione di seminari, esercitazioni, dibattiti, giochi di ruolo, simulazioni, attività  all’aria aperta, escursioni, ecc. Questo tipo di esperienza ha l’obiettivo di promuovere il dialogo interculturale (conoscere altri paesi e culture, scambiare idee, combattere pregiudizi e stereotipi negativi), la partecipazione attiva dei giovani, la cittadinanza europea, e allo stesso tempo fornire loro l’opportunità di discutere e confrontarsi su vari temi come ambiente, sviluppo sostenibile, cultura, politiche giovanili e Europa. Grazie al finanziamento europeo, i costi di vitto e alloggio sono coperti completamente dal progetto, come anche una parte delle spese di viaggio (il rimborso delle spese di viaggio varia da paese a paese).

I partecipanti agli scambi giovanili ricevono al termine dell’esperienza una certificazione europea chiamata Youthpass valida ai fini del CV.

SVE – Servizio Volontario Europeo

Il Centro Culturale Fonti San Lorenzo nell’anno 2015 è stato accreditato per il Servizio Volontario Europeo (SVE) che offre ai giovani tra i 17 e i 30 anni l’opportunità, nell’ambito della Key Action 1 Mobilità degli individui del programma Erasmus+, di trascorrere un’esperienza di volontariato interculturale. L’Associazione partecipa all’interessante programma di scambio – promosso dall’Agenzia Nazionale per i Giovani in collaborazione con la European Commission e la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – che prevede la possibilità di ospitare volontari stranieri pronti a collaborare alle numerose attività del Centro, e di inviare ad organizzazioni estere ragazzi italiani che vogliano svolgere volontariato in Europa, per un periodo che va da 2 a 12 mesi.

Per i giovani, impegnati come “volontari europei” in progetti locali in vari settori o aree di intervento, quali cultura, ambiente, sport, assistenza sociale, arte e molto molto altro, si tratta di un modo unico per conoscere nuove culture e acquisire competenze e capacità utili alla propria formazione personale e professionale. Al tempo stesso lo SVE è una nuova grande avventura per il Centro Fonti e Recanati che diventano protagonisti del volontariato e della solidarietà pensati come attività finalmente di respiro internazionale.

 

 

Ospitiamo volontari stranieri disponibili a conoscere da vicino la nostra realtà associativa nell’ambito del Servizio Volontario Europeo. In base ai progetti attivi sarà possibile svolgere attività di volontariato con giovani, bambini, anziani, arte e cultura, musica, verde, green economy e cura dei beni comuni. Ci occuperemo di tutti gli aspetti necessari affinché accoglienza ed esperienza progettuale siano indimenticabili:

  • Vitto
  • Alloggio
  • Viaggio
  • Trasporto locale
  • Formazione (anche linguistica)
  • Supporto logistico (coordinatore)
  • Supporto psicologico (mentore)

Vuoi fare l’esperienza SVE nella nostra organizzazione?

Tieniti informato qui e sulla nostra pagina Facebook per conoscere le news e tutte le opportunità SVE. Contattaci per qualsiasi dubbio

Offriamo supporto all’invio di chi si candida a diventare volontario SVE in tutti gli aspetti, dalla candidatura, all’esperienza all’estero fino al rientro in Italia:

  • Ricerca dell’organizzazione di accoglienza
  • Assistenza nella compilazione del curriculum e della lettera di motivazione
  • Supporto alla redazione del progetto
  • Adempimenti burocratici
  • Formazione pre-partenza
  • Monitoraggio dell’esperienza (contatto costante con il volontario)

Vuoi fare l’esperienza all’estero che ti cambia la vita?

Tieniti informato qui e sulla nostra pagina Facebook per conoscere le news e tutte le opportunità SVE. Contattaci per qualsiasi dubbio
Coordiniamo progetti SVE in tutte le fasi del ciclo progettuale:

  • Presentazione del progetto e responsabilità finanziaria e amministrativa
  • Coordinamento di progetto in collaborazione con tutte le organizzazioni di invio e ricezione
  • Supervisione della formazione e valutazione dei volontari SVE
  • Supporto ai volontari presso l’organizzazione di accoglienza
  • Adempimenti amministrativi per le organizzazioni di invio e accoglienza
  • Supporto per la procedura Youthpass, che certifica l’esperienza formativa svolta in ambito SVE

La tua organizzazione è interessata a collaborare con noi?

Contattaci qui o sulla nostra pagina Facebook. Sarà un piacere conoscersi e condividere idee progettuali.

 

 

 

 

STAFF

Stefano Casulli

Classe 1987, educatore sociale. Pugliese trapiantato nelle Marche, è dottore di ricerca in Human Sciences, con doppia laurea in Filosofia, mentre sta conseguendo quella in Pedagogia. Negli ultimi… Vedi il profilo

Federico Marinelli

È volontario dell’associazione da quando era adolescente. Dalla maggiore età è entrato a far parte del Direttivo dove, per diversi mandati ha ricoperto le cariche di vicepresidente e… Vedi il profilo

María Eloisa de Sola Sienes

Laureata in pubblicità e specializzata in grafica, volontaria a Madrid nell’ambito del progetto ‘’ocio condiviso’’ dell’associazione Antares. Participante ai progetti di mobilità Youth in Action e Erasmus + fin da… Vedi il profilo