Successo di pubblico per la decima edizione di Memorabilia

Si è conclusa con una straordinaria partecipazione di pubblico la decima edizione di Memorabilia – Festa della Musica Artigiana e Indipendentefestival recanatese nato per omaggiare il cantautore marchigiano Oliviero De Quintajé scomparso nel 2007.

Le condizioni meteo e la tanta pioggia del pomeriggio del venerdì avevano lasciato presagire il peggio per la riuscita dell’iniziativa, ma il miglioramento in serata ha permesso ai tantissimi, che si sono spostati da tutta la regione, di partecipare al concerto dei Pinguini Tattici Nucleari, band bergamasca divenuta popolarissima grazie all’ultimo album “Gioventù brucata”. Pubblico che ha accolto con calore anche le esibizioni delle 4 band emergenti vincitrici del contest “Live On Stage

Nella giornata di sabato il successo di pubblico è stato bissato grazie agli spettacoli e laboratori, alle band emergenti ma soprattutto grazie ai Sick Tamburo, ex Prozac+, che hanno chiuso il festival con una esibizione coinvolgente, degna di mattatori del rock quali sono i leader Gianmaria Accusani ed Elisabetta Imelio.

Il cuore di Memorabilia è l’associazione Centro Culturale Fonti San Lorenzo, e i suoi oltre 50 volontari che hanno garantito la realizzazione dell’evento.

In dieci edizioni Memorabilia ha portato sul palco più di 80 artisti da tutto lo stivale per oltre 120 ore di musica. Un traguardo di lustro per un festival che nasce dal basso, è animato solo da volontari e si regge su pochi ma essenziali sostenitori.

Tra questi,  fondamentale il supporto del Comune di Recanati, oltre alla collaborazione con il Recanati Art Festival, il Fotocineclub Recanati, Staradio e il CSV Marche. Per la seconda volta Memorabilia è stato sostenuto anche grazie ad una raccolta fondi online

previous arrow
next arrow
PlayPause
Slider